Skip to content

▷ Bolognese, 5 curiosità | viprecetas.com

Sapevate che gli spaghetti alla bolognese sono consumati più in altri paesi del mondo che in Italia stessa? Gli italiani preferiscono accompagnare i loro delizioso sugo alla bolognese con un altro tipo di pasta. Questo e altri fatti interessanti su questo piatto emblematico italiano vorremmo condividere con voi in questo post specialmente dedicato al salsa Bolognese italiano.

E, naturalmente, vi mostreremo anche il passo-passo per preparare il miglior ricetta salsa bolognese che abbiate mai assaggiato in vita vostra. Cucinerai un salsa bolognese facile e veloce alla pari con i migliori ristoranti italiani.

Quindi non perdiamo altro tempo e cominciamo a scoprire dal bolognese, 5 curiosità fatti sorprendenti che spiegano di più su questa magnifica ricetta della gastronomia italiana.

5 fatti divertenti sulla salsa bolognese

Sono emersi alcuni fatti curiosi su questa famosa ricetta, che vi racconteremo in dettaglio qui di seguito:

1. Il suo vero nome non è bolognese

Originario di Bologna, una pittoresca città italiana, ha preso il nome con cui è conosciuto in tutto il mondo: Salsa bolognese. Questo è iniziato nel Medioevo, quando molti studenti e professori di tutta Europa frequentavano l’Università di Bologna e conoscevano questa gustosa ricetta.

Quando tornavano nei loro luoghi d’origine e vi facevano riferimento, lo chiamavano la Salsa bolognese o salsa bolognese. Tuttavia, il suo vero nome è salsa di ragù, una parola che deriva dal verbo francese “ragouter”, che significa stuzzicare l’appetito.

E coloro che hanno assaggiato questa squisita salsa saranno d’accordo con noi che non potrebbe esserci un nome più appropriato. Infatti, l’aspetto succulento di questo piatto stuzzica l’appetito anche del più inappetente dei commensali.

2. Non era originariamente una salsa

Questa nota salsa, le cui origini risalgono ai tempi dell’antica Roma, non era considerata una salsa a quel tempo. Piuttosto, veniva servito come secondo piatto a tavola, fatto con pezzi di carne macinata, cioè veniva servito come una specie di carne in umido.

Alla fine, è stato anche usato all’interno del pane per formare un panino. Finché alla fine, cominciò ad essere versata sui noodles e cominciò ad essere considerata una magnifica salsa.

Infatti, al giorno d’oggi questa salsa è così versatile che viene spesso utilizzata in diversi piatti, come: lasagne, melanzane ripiene, pizza calzoni, ecc.

3. La salsa bolognese non viene servita con gli spaghetti in Italia.

Molti turisti in Italia includono una visita a Bologna nel loro itinerario. Questo con l’intenzione di provare l’originale spaghetti alla bolognese nella loro città natale, ma si trovano di fronte a una grande sorpresa.

Si scopre che il spaghetti alla bolognese è una ricetta nata e consumata fuori Bologna e in tutta Italia. In Italia, l’unico pasta servita con la salsa al ragù è tagliatelle o tagliatelle, una pasta lunga, appiattita, simile a un nastro.

Questo perché gli chef italiani sostengono che la carne del sugo aderisce più facilmente a una forma appiattita che agli spaghetti molto sottili.

4. I suoi ingredienti sono cambiati nel tempo

Si tratta di una ricetta con molti anni di tradizione, che, essendo stata tramandata di generazione in generazione, ha subito alcune variazioni rispetto ai suoi ingredienti originali. Alcuni di questi cambiamenti sono:

  • In passato, veniva preparato con un taglio specifico di manzo, noto come cartella, perché era molto tenero e succoso. Al giorno d’oggi, molti ricette sugo alla bolognese includere il maiale, o qualsiasi taglio di manzo. Ci sono anche ricette in cui entrambi i tipi di carne sono mescolati.
  • Nel ricetta originale per la salsa bologneseil manzo veniva tagliato in piccoli cubetti, mentre molte ricette moderne usano generalmente carne macinata.
  • In origine, solo la pancetta era usata per friggere le verdure nella ricetta. Oggi, la pancetta è sostituita dall’olio d’oliva, che cambia drasticamente il sapore della salsa.
  • Un altro cambiamento significativo alla ricetta originale ha a che fare con l’inclusione dei pomodori. Anticamente, la carne nella salsa veniva cotta nel latte o nel vino, e così è stato fino a quando il pomodoro è stato portato dall’America.

5. È una ricetta molto apprezzata

Proprio a causa di tutti i cambiamenti che venivano introdotti nel ricetta per la salsa al ragùNel 1982 si è deciso di fare qualcosa per conservare la ricetta con i suoi ingredienti originali. Così, il ricetta originale per la salsa ragù davanti a un notaio per salvaguardarne l’autenticità ed è stato depositato presso la Camera di Commercio di Bologna.

Inoltre, l’Accademia Italiana della Cucina e la Confraternita del Tortellino l’hanno anche nominata patrimonio dell’umanità. In questo modo, cercano di preservare la produzione più autentica di questa salsa tradizionale..

Ricetta della salsa bolognese fatta in casa passo dopo passo

Come abbiamo già detto sopra, ci sono molti ricette di salsa bolognese, con infinite variazioni negli ingredienti utilizzati. Tuttavia, vi portiamo una ricetta gustosa, il più vicino possibile alla ricetta originale.

  bolonese-salsa-ricetta

Informazioni rilevanti sulla ricetta

Tempo di preparazione: 20 m

Tempo di cottura: 1 ora

Tempo totale della ricetta1 ora e 20 m

Difficoltà: Facile

Questi sono gli ingredienti di cui avrete bisogno

  • 500 grammi di manzo
  • 200 grammi di pancetta
  • 100 grammi di carote
  • 100 grammi di sedano
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 1 rametto di timo
  • 1 rametto di porro
  • 1 cipolla media
  • Due spicchi d’aglio
  • Due foglie di alloro
  • 5 cucchiai di salsa di pomodoro
  • Un bicchiere di vino bianco
  • 250 millilitri di latte liquido
  • Sale, pepe e origano a piacere

Preparazione del sugo alla bolognese

bolognese-salsa-passo-passo
  1. La prima cosa da fare è lavare e tagliare finemente tutte le verdure. È importante che siano il più piccoli possibile.
  2. Poi dovrete anche tagliare la carne di manzo. Tagliatelo a cubetti molto piccoli, ricordate che stiamo preparando la ricetta il più vicino possibile all’originale. Ma se siete molto pratici, potete macinare la carne, otterrete comunque una salsa molto gustosa.
  3. Ora è il momento di tagliare la pancetta in piccoli pezzi.
  4. Ora mettete la padella dove preparerete la salsa su un fuoco medio e quando è calda aggiungete la pancetta tritata.
  5. Quando la pancetta si è rosolata e ha rilasciato tutti i suoi liquidi, aggiungere la cipolla, la carota e le altre verdure precedentemente tritate.
  6. Friggeteli tutti insieme per circa cinque minuti, mescolando costantemente per non farli bruciare.
  7. Una volta fritto, aggiungere la carne macinata. È il momento di condire con sale, pepe e origano, mescolando il tutto finché la carne non sembri più cruda.
  8. Aggiungere il bicchiere di vino bianco e aspettare qualche minuto che l’alcol evapori un po’.
  9. Dopo questo, abbassate il fuoco al minimo e aggiungete i cucchiai di salsa di pomodoro e il latte liquido nella padella, mescolando tutto molto bene.
  10. Coprire la pentola e cuocere a fuoco molto basso per mezz’ora.
  11. Dopo questo tempo, spegnete il fuoco e avrete un gustoso sugo alla bolognese da aggiungere alla vostra pasta preferita.

Abbiamo raggiunto la fine del post su 5 curiosità del bolognese. Come avrete notato, questa ricetta è abbastanza facile da fare e usa ingredienti che sono comuni in qualsiasi cucina. Quindi, andate avanti, preparatelo e godetevelo!