Skip to content

Fare la perfetta pasta non lievitata ??

La pasta empanada non lievitata è un’alternativa facile da preparare, che mantiene lo stesso gusto e la stessa consistenza della ricetta tradizionale.

Questa ricetta non richiede tanti ingredienti e permette di preparare deliziose empanadas sul momento o dopo, perché si può congelare e manterrà la sua freschezza.

Impara come preparare questo incredibile impasto per empanada senza lievito e Aggiungi questa ricetta versatile al tuo menu, Credetemi, vi tirerà fuori da più di un guaio.

Ingredienti per la pasta dell’empanada

Ingredienti per la pasta dell'empanada

Gli ingredienti per questa ricetta, oltre ad essere pochi, sono molto facili da ottenere e si possono comprare in qualsiasi supermercato.

Di cosa avete bisogno? Trova una matita e un foglio: 450 grammi di farina di grano, 125 millilitri di latte, 125 millilitri di vino bianco, 125 grammi di olio extravergine di oliva e sale.

Preparazione passo dopo passo

Preparazione passo dopo passo

In una ciotola profonda, aggiungere la metà della farina di grano e aggiungere un pizzico di sale. La metà rimanente della farina viene messa da parte per far lievitare la pasta.

Fare un pozzo al centro della farina, formando un piccolo vulcano, e aggiungere il vino, il latte e l’olio.

Mescolare gli ingredienti dall’interno verso l’esterno e Impastare fino a formare una palla di pasta.

Impasto speciale per la pasta dell’empanada.

Ora è il momento di per lasciare la comodità della ciotola e andare al tavolo.

Spargere un po’ di farina sul tavolo e mettere la palla di pasta. Continuate a impastare e ad aggiungere la farina, fino a quando avrete incorporato i 500 grammi che avevate messo da parte.

Abbiamo bisogno della pasta per avere un consistenza omogenea, elastica e maneggevole pronta all’uso.

Se si raggiunge quel punto, prima di aggiungere tutta la farina riservata, non importa. Non aggiungere altro.

Riposo e montaggio

Se volete che sia più elastico, Il riposo è una buona alternativa per la pasta da empanada non lievitata.

Quando finisci di impastare per la prima volta, lascia riposare l’impasto dell’empanada in una ciotola coperta da un panno di cotone per cinque minuti.

Dopo questo tempo, Impastare di nuovo per circa sette o otto minuti. e mettere la palla di pasta in una ciotola con la farina. Coprire con un panno di cotone e lasciare riposare per un’ora.

Cerca di tenere l’impasto in un luogo fresco, a una temperatura tra i 30º e i 35º C, in modo che possa crescere fino al doppio delle sue dimensioni.

Quando ha finito di riposare, dividere la palla di pasta in due parti. Quello più pesante sarà per la base dell’empanada e quello più leggero per la parte superiore.

Cospargere di farina la superficie di lavoro mentre si stende ogni palla di pasta con un mattarello per dare all’empanada la forma desiderata.

Mettere la pasta base in uno stampo unto e infarinato, aggiungere il ripieno e coprire con altra pasta, In questo caso, devi averla allungata più sottile.

Infornate ed ecco fatto, avete un’empanada senza lievito pronta da portare in tavola.

Chiavi per rendere il tuo impasto per empanada senza lievito un successo.

Chiavi per il successo del tuo impasto per empanada senza lievito

Ci sono alcuni segreti che che potete usare quando preparate la pasta da torta non lievitata.

Prima di tutto, potresti aver bisogno di un po’ più di liquido rispetto alla quantità indicata. Tutto dipende dall’assorbimento della farina di grano tenero che usi. Se l’impasto risulta troppo secco, aggiungete – poco a poco – più liquido all’impasto.

Se notate che l’impasto ha delle crepe o sembra molto secco quando lo stendete, aggiungere un po’ di latte o olio per inumidirlo.

Questo impasto di solito si prepara prima di fare le vostre deliziose empanadas, ma potete anche congelarlo. Per scongelarlo, basta lasciarlo a temperatura ambiente durante la notte, e il giorno dopo si può usare senza problemi.

Quando si riempie la pasta dell’empanada non lievitata, assicuratevi che il ripieno che avete preparato sia freddo o tiepido.

Questa ricetta di pasta per empanada funziona perfettamente con ripieni dolci o salati. Tenetene conto quando ampliate le opzioni del vostro menu.

Dovresti anche tenere d’occhio il tempo di cottura. Quando vedete che l’impasto comincia a dorarsi, controllate che sia al grado di cottura desiderato e se è così, toglierlo dal forno e lasciarlo riposare per qualche minuto prima di servirlo.

Non trascurare la tua empanada quando è in forno, qualche minuto di troppo può rovinare tutto il lavoro che hai fatto.