halibut sottovuoto con burro all’aglio

halibut sottovuoto: un pesce tenero e croccante, pieno di delizioso sapore di burro all’aglio. Il metodo sottovuoto lo cuoce alla temperatura precisa che hai impostato, poi finisce con una rapida scottatura in modo che l’halibut si rosoli meravigliosamente!

godetevi a casa vostra del sano pesce di qualità da ristorante! Ideale per una cena o semplicemente per la vostra famiglia.

halibut sottovuoto: halibut tenero e burroso, pieno di delizioso sapore di burro all'aglio! Il metodo sottovuoto lo cuoce alla temperatura precisa che hai impostato, poi finisce con una rapida scottatura in modo che l'halibut si rosoli meravigliosamente!

perché l’halibut sottovuoto?

L’halibut è un pesce bianco magro che è sodo e sfogliato con un sapore delicato. La più grande sfida nella preparazione dell’halibut è che è molto facile che si cuocia troppo. C’è una finestra molto breve per la perfetta cottura con i metodi tradizionali come la griglia, la rosolatura e la cottura al forno – anche l’halibut leggermente cotto può essere secco e gommoso!

inserisci il vuoto! Questa è una tecnica di cottura francese che elimina brevi periodi di tempo per una cottura perfetta. Il cibo è confezionato sottovuoto in un sacchetto e poi cotto a una temperatura molto precisa in un bagno d’acqua. Se sei nuovo alla cucina sottovuoto, ecco una guida alla cucina sottovuoto dove troverai tutto quello che devi sapere.

questo è il modo migliore per cucinare l’halibut, e otterrete ogni volta un pesce perfettamente tenero e gustoso! Tutto ciò di cui hai bisogno è un circolatore a immersione sottovuoto e alcuni sacchetti a chiusura lampo.

Filetti di halibut freschi conditi con aglio, timo, sale e pepe su un tagliere di legno.

Ingredienti di cui avrete bisogno

  • Halibut: la migliore ricetta di halibut sottovuoto inizia con un pezzo fresco e di alta qualità. Chiedete sempre di annusarlo prima di comprarlo. I frutti di mare freschi non dovrebbero avere nessun odore se non quello salato dell’oceano. Se c’è odore di pesce, è meglio stare alla larga.
  • Aglio: Usare l’aglio fresco per il miglior sapore.
  • Limone: aiuta ad ammorbidire il pesce mentre aggiunge un sapore meraviglioso.
  • Burro: Usare burro non salato.
  • Sale e pepe: per condire
  • Erbe opzionali come il timo fresco.

Suggerimento: conservate il vostro halibut in frigorifero con un contenitore di ghiaccio sotto per mantenerlo super freddo fino al momento dell’uso.

Come cucinare l’halibut sotto vuoto

  • Condire il pesce: aglio, burro, sale, pepe e timo fresco. Raccomando di usare burro non salato in modo da poter controllare il livello di sale. Mi piace anche aggiungere fette di limone per un sapore piccante. La combinazione di aglio e burro con il pesce è semplicemente irresistibile – credetemi quando dico che il burro all’aglio rende il buon halibut il miglior halibut!

Filetti di halibut crudo con condimento e burro sopra.

  • Sigillare l’halibut sottovuoto: aggiungere l’halibut stagionato e il limone in un sacchetto con zip in un unico strato. Sigillare sottovuoto con la tecnica dello “spostamento d’acqua”: sigillare tutti gli angoli del sacchetto tranne uno. Mettetelo lentamente nel bagno d’acqua, facendo in modo che tutto sotto la zipline sia coperto d’acqua. Poi sigillare il resto del sacchetto.

Filetto di halibut stagionato sottovuoto in un sacchetto con chiusura lampo.

  • Cottura sottovuoto: Mettere il sacchetto sigillato sottovuoto nel bagno d’acqua calda sottovuoto e cuocere per 30-60 minuti a 132 °F (55,6 °C).
  • Finire con la scottatura: la scottatura molto rapida aggiunge un bell’aspetto dorato al pesce.

ecco, è così, così facile! Servilo con patate e verdure verdi come broccoli e fagiolini per un pasto completo.

Cottura sottovuoto dell'halibut a bagnomaria.

Temperatura e tempo

La mia temperatura preferita per la cottura dell’halibut è di 132°F (55,6°C) che produce la perfetta consistenza tenera che mi piace. È ancora tenero e succoso ma con una leggera fermezza. Qui sotto c’è la tabella delle temperature se vuoi provare una consistenza diversa:

Temperatura del vuoto dell’halibutTexture
120°F (49°C)Molto tenero e appena iniziato a sfaldarsi (ha un sapore medio-rare)
132 °F (55,6 °C)Tenero, succulento e sfogliato con una leggera fermezza.
140°F (60°C)Sodo e si sbriciola facilmente (può essere leggermente asciutto)

Ci vogliono da 30 a 45 minuti per cucinare un halibut di un pollice di spessore e da 45 a 60 minuti per un pezzo di 1,5 pollici di spessore.

posso cucinarlo congelato?

Sì, basta aggiungere 15 minuti di cottura a bagnomaria.

Primo piano che mostra la consistenza tenera e sfogliata dell'halibut cotto sottovuoto.

Finire con la scottatura

Dopo aver cotto l’halibut nella macchina sottovuoto, è meglio rosolarli rapidamente per una presentazione superba. Se li cuocete subito dopo essere usciti dal bagnomaria, qualsiasi aumento di temperatura li farà cuocere troppo.

Lasciateli cuocere in frigorifero per circa 10 minuti. Poi usare asciugamani di carta per eliminare l’umidità in più, perché inibisce la corretta sigillatura.

Mettere una padella a fuoco medio-alto sul fornello e aggiungere il burro. Una volta che il burro si scioglie, aggiungere l’halibut (lato di presentazione in basso) e rosolare per 30 secondi. Togliere immediatamente dalla padella e trasferire su un posto a sedere.

Suggerimento: non lasciarlo nella padella calda per più di 30 secondi, perché questo potrebbe cuocere troppo il pesce. Ricordate che il pesce è già completamente cotto a bagnomaria.

Sous vide altro pesce

Simile alla cottura sous vide dell’halibut, altri pesci come l’halibut, la platessa e l’eglefino possono essere cucinati allo stesso modo.

You may also be interested in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to up