Ricetta insalata Olivier: popolare dal 1860 ad oggi!

La ricetta dell’insalata Olivier è popolare in Russia, Europa orientale e nel mondo. Questa combinazione di verdure, carne, uova e maionese è facile da preparare. Inoltre, puoi farlo 24 ore prima, raffreddare in frigorifero e mantenere intatti il sapore e i nutrienti fino al giorno successivo.

Oggi ci sono molte varianti di questa insalata. Tuttavia, con ricette gourmet, una volta «rendute pubbliche», molte persone cambiano gli ingredienti per soddisfare le loro esigenze.

La cosa impressionante con l’Olivier è che la maggior parte degli ingredienti di base sono stati mantenuti. Queste sono patate, uova, cetrioli, carote, carni e maionese.

Continua a leggere per vedere tre ricette Olivier che puoi provare oggi, incluso un vegetariano!

Più tardi, vedrai anche come preparare un’insalata di patate russa (Sì, Olivier può anche essere chiamato così).

Preparazione passo-passo per tre ricette di insalate Olivier

Nel tempo sono emerse molte varianti di questa insalata, ma le basi rimangono. Qui vedremo le tre insalate popolari di Olivier. Sono:

Ricetta 1: insalata Olivier classica

insalata olivier classica

La classica insalata Olivier è un’insalata nutriente di carne, uova e verdure che puoi avere invece di un pasto in piena regola. Ecco come farlo.

Cose di cui avrai bisogno :

  • Patate medie (bollite) – 4
  • Carote – 3
  • Uova – 4 (bollito)
  • Salsiccia del dottore – 300 g
  • Sottaceti – 3
  • Piselli – 200g
  • Cipolla – 1 taglia media
  • Maionese

Tagliere e coltello

Ciotola, piatti, forchette di plastica

Passaggio 1

Bollire le uova e le patate se non l’hai già fatto. Successivamente, attendi che siano freddi in modo che le patate possano indurirsi correttamente. Questo dovrebbe richiedere tra 30 e 45 minuti.

Passaggio 2

salsiccia del dottore dado

Tagliare le patate a cubetti. Taglia le carote, la salsiccia del dottore e le uova. Puoi anche sbucciare e tagliare la cipolla per tenerlo pronto.

Passaggio 3

piselli e cipolle

Versare tutto in una ciotola media, iniziando con le patate affettate, seguite da carote e uova. Inoltre, aggiungi la salsiccia del dottore e i sottaceti a fette. Aggiungi i piselli e le cipolle.

Passaggio 4

mescolare insalata olivier

Mescola tutto a fondo. Puoi usare due cucchiai o forchette di plastica per farlo.

Passaggio 5

aggiungere la maionese

Aggiungi maionese e mescola bene fino a quando tutto è coperto di bianco.

Servire e mangiare immediatamente o tenerlo in frigorifero per la giornata successiva o anche 24 ore dopo.

Questo serve da 2 a 3 persone. Se stai servendo più persone, puoi fare di più. Basta aumentare gli ingredienti.

Tempo di preparazione: da 50 a 65 minuti

Ricetta 2: insalata Olivier con pollo affumicato

Oliveto con pollo

Il pollo cambia molto le cose con il suo sapore. Pertanto, se sei un insalata, troverai l’insalata di pollo affumicata particolarmente gustosa.

Questi sono i semplici passaggi per preparare questa insalata:

Cose di cui avrai bisogno :

  • Uova – 3 a 4, dure e fredde
  • Petto di pollo affumicato – 250 g
  • Cetriolo sottaceto – 2
  • Carota – 1
  • Patate – 3, medie e bollite
  • Piselli – 70 g
  • Cipolla verde a fette – 15g
  • Maionese – 150 g

Avrai anche bisogno di una ciotola per mescolare tutto, un piatto da portata, cucchiai di plastica, un tagliere e un coltello.

Passaggio 1

Inizia bollendo carote e patate. Puoi vaporizzarli fino a quando non sono pronti o bollirli in acqua, in modo tradizionale. Alcune persone dicono che spingerli con una forchetta li fa cucinare meglio.

Passaggio 2

tagliare patate e carote

Dovresti tagliare le patate, le uova e la carota a cubetti.

Fai lo stesso per la cipolla verde se non l’hai tagliata prima.

tagliare la cipolla verde

Passaggio 3

versare tutto nella ciotola

Versa tutto nella ciotola. Puoi iniziare con le uova, il pollo affumicato, le patate, le carote, i cetrioli sott’aceto, le cipolle verdi e quindi aggiungere i piselli (già scongelati se li avessi congelati).

Mescola bene, aggiungi la maionese e mescola bene fino a quando non copre tutto.

aggiungere maionese e mescolare bene

Passaggio 4

Servire su un piatto e decorare con coriandolo e mangiare. Se hai fatto un eccesso, puoi conservarlo in frigorifero dove puoi conservarlo fino al giorno successivo.

Tempo di preparazione: circa 70 minuti

Serve da 1 a 2 persone

https://www.youtube.com/watch?v = qOnG8p2Cpqk

Ricetta 3: insalata vegetariana Olivier

insalata di olive vegetariana

Un’insalata vegetariana è un’ottima opzione per le persone che guardano il suo peso. Inoltre, è pieno di nutrienti, pieno di fibre, che ti fa sentire più pieno durante il giorno. Allo stesso tempo, chiunque può goderselo, compresi gli amanti della carne.

Ecco le istruzioni dettagliate per preparare questa insalata vegetariana Olivier.

Cose di cui avrai bisogno :

  • Carota – 600g
  • Patate – 1000g
  • Avocado – 150g
  • Cipolla – 1⁄4 tazza
  • Cetrioli – 3
  • Piselli – 1 lattina
  • Olive – 20
  • Pepe nero: un paio di pizzichi da provare
  • Maionese magra – 150 g

Passaggio 1

Bollire le carote e le patate. Inoltre, vaporizzali nel forno per indurirli. Questo può richiedere da 30 a 45 minuti.

Passaggio 2

fette carote patate da avocado

Tagliare le carote tagliando le strisce e poi tagliandole in piccoli pezzi. Versali nella ciotola. Taglia anche le patate e l’avocado.

Passaggio 3

Aggiungi tutto alla ciotola e aggiungi un pizzico di pepe nero. Mescola tutto accuratamente, in modo che il pepe nero permea tutto. È anche bello essere gentile perché non vuoi schiacciare l’avocado.

Passaggio 4

Aggiungi la maionese magra e mescola bene, in modo che copra tutto. Quindi può servire e decorare con coriandolo o qualche altra erba.

Tempo di preparazione: circa 20 minuti per prepararsi e 30 minuti per cuocere le carote e le patate. Quindi, in totale, 50 minuti.

Serve – da 2 a 3

https://www.youtube.com/watch?v = toe04d9F_WI

Cos’è Olivier Salad??

Questa popolare insalata vegetariana o carnosa proviene dalla Francia, ma è stata prodotta per la prima volta in Russia. Lucien Olivier, uno chef belga-francese, lo creò nel 1860 e lo servì nel suo ristorante Hermitage nell’allora impero russo.

All’inizio degli anni ’20th Secolo, l’assistente di cucina di Olivier Ivan Ivanov ha rubato questa ricetta. Lo fece quando Olivier fu chiamato brevemente mentre vestiva l’insalata nella privacy della sua cucina.

Dalla rapida osservazione della disposizione degli ingredienti nella cucina privata di Olivier, Ivanov è stato in grado di fare una rapida deduzione su come è stata prodotta questa insalata.

Poco dopo, lasciò il lavoro all’Hermitage e andò a lavorare in un ristorante più piccolo dove serviva un’insalata terribilmente simile a quella servita da Olivier, sebbene con un condimento di qualità inferiore.

Il nome della sua insalata (di Ivanov) era Stolichny. Quando la famiglia Olivier lasciò la Russia nel 1905, Ivanov aveva venduto questa ricetta per l’insalata a diversi editori e la prima apparve in una pubblicazione del 1894.

Dopo la rottura dell’ex Unione Sovietica, l’insalata ha continuato ad essere più popolare nelle nazioni separatiste. Oggi è popolare in tutto l’ovest per la sua semplicità, contenuto nutrizionale e sapore robusto.

Per capire l’insalata Olivier, ecco un tavolo per scomporre i dettagli delle quattro insalate di tipo Olivier che abbiamo recensito qui:

Tipo di insalataTempo di cotturaServireSuggerimenti importanti
Olivier classicoDa 50 a 65 minuti (cottura più tempo di raffreddamento per carote, patate e uova)Da 2 a 3 persone o più se aumenti gli ingredientiLa salsiccia del dottore è una popolare salsiccia russa a base di carne di maiale magra, manzo, uova e latte di alta qualità.
Puoi anche usare Bologna
Olivier con pollo affumicato50 a 65 minuti1 o 2 personeSe non hai pollo affumicato, puoi usare prosciutto affumicato o carne bollita.
Olivier vegetariano30 a 60 minutiDa 2 a 3 personeMeglio servito freddo
Puoi allargare i cubetti di patate e carote se ti piace la tua insalata densa
Puoi anche usare piselli freschi se vuoi (dovresti vaporizzarli nel microonde)
Olivier russo50 minuti2 personePuoi usare più maionese per coprire completamente l’insalata

Ingredienti per insalata Olivier

Molte cose accadono quando una ricetta va dal privato al «mainstream».Ad esempio, uno di questi è che gli ingredienti difficili da trovare vengono gradualmente sostituiti da ingredienti più facili da trovare.

Questo è successo con l’insalata Olivier. Pertanto, il primo del XIX secolo differirebbe notevolmente da ciò che è disponibile oggi.

I primi ingredienti di Olivier

Il primo Olivier è stato realizzato con ingredienti come pesce, lingua di manzo o prosciutto. Più tardi, si evolverebbe leggermente, tra cui verdure e aragosta, salsicce e lingua in salamoia.

La prima pubblicazione di questa insalata nel 1894 diceva che hai bisogno di queste cose per farlo:

  • Patate – 2
  • Cetriolo – 1 taglia piccola
  • Foglie di lattuga – 4
  • Hazel Grouse – metà
  • Aspic a cubetti – 1⁄4 tazza
  • Capperi – 1 cucchiaino
  • Olive – 5
  • Maionese – 1,5 cucchiai
  • Code di granchio di fiume: 3 grandi

Nel tempo, questo piatto si è evoluto molto e ciò che ottieni dipende principalmente da dove ti trovi. Ad esempio, il moderno Olivier, di cui discuteremo nella prossima sezione, favorisce il pollo bollito o affumicato invece di salsiccia, aragosta o lingua sottaceto.

Il moderno Olivier

Considerando che ha quasi 200 anni, questa insalata ha subito molti cambiamenti. Pertanto, il moderno Olivier è notevolmente diverso dal primo ad essere servito in Russia.

Oggi, gli ingredienti principali includono patate bollite (come non hai dubbi nelle tre ricette campione che ti abbiamo portato qui), manzo / mortadella / pollo affumicato, uova sode, carote, sottaceti o cetrioli, piselli e maionese . .

Le insalate fatte in casa generalmente contengono ingredienti che lo chef aggiunge a suo piacimento. Pertanto, è probabile che troverai diverse versioni in Russia e nella maggior parte dell’Europa orientale durante le festività natalizie.

Come preparare l’insalata russa Olivier

Conosciuta anche come insalata di patate russa. Esistono diversi modi per realizzare versioni home. Tuttavia, la ricetta di base includerebbe questi ingredienti:

  • Patate – 3
  • Carote: 3 mediane
  • Piselli – 1 lattina, congelati
  • Uova – 4 dure
  • Sottaceti di aneto Kosher – 6 piccoli
  • Prosciutto affumicato – 3⁄4 tazza

Preparazione e cottura

Passaggio 1

Cuocere le carote e le patate. Sbucciare le carote ma lasciare le patate non sbucciate. Puoi anche vaporizzarli o bollirli. Bollire fino a quando non è pronto, ma non lasciarli cucinare troppo a lungo perché possono diventare morbidi.

Passaggio 2

Vapore le carote e le patate per alzarsi. Si consiglia di vaporizzare le patate prima per circa 30 minuti, quindi aggiungere le carote alle patate e vaporizzare di più per 15 minuti. Togliere dal fuoco e mettere da parte per raffreddare.

Passaggio 3

Cuocere i piselli congelati seguendo le indicazioni sull’etichetta. Una volta cotti, tienili da parte in modo che possano rinfrescarsi. Se stai usando piselli in scatola, vanno bene e non dovrai cucinarli.

Passaggio 4

Rimuovi la pelle dalle patate con le dita o un coltello. Quindi puoi tagliare le patate a cubetti e aggiungerle a una ciotola.

Passaggio 5

Tagliare le carote a cubetti e aggiungerle alla ciotola. Rendi i cubetti grandi o piccoli, a seconda di come ti piacciono.

Passaggio 6

Taglia le uova. Puoi aggiungerli alla ciotola con le carote e le patate. Aggiungi i tuoi piselli al mix.

Passaggio 7

Tritare i sottaceti in piccoli pezzi e aggiungerli alla ciotola.

Passaggio 8

Supponendo che il prosciutto affumicato sia già tagliato a cubetti, aggiungilo alla ciotola. In caso contrario, tagliarlo a cubetti. Mescola tutto a fondo.

Passaggio 9

Aggiungi la maionese e mescola bene. 150 g di maionese dovrebbero essere sufficienti, ma aggiungine alcune se ne hai bisogno.

Passaggio 10

Copri l’insalata e conservala in frigorifero per un’ora se la mangi lo stesso giorno. In caso contrario, puoi tenerlo durante la notte fino al giorno successivo. Questa volta permetterà ai sapori di uscire completamente.

Passaggio 11

Servire e guarnire con aneto tritato finemente.

Quando servire Olivier Salad

Dopo aver preparato l’insalata, dovresti raffreddarla in frigorifero per un po ‘per evidenziare appieno i sapori. Inoltre, puoi servirlo dopo un’ora o due, oppure puoi raffreddarlo durante la notte e servirlo il giorno successivo.

Insalata Olivier Domande frequenti

Se hai ancora bisogno di ulteriori chiarimenti sull’insalata Olivier, la sezione FAQ di seguito potrebbe far luce:

Puoi congelare l’insalata russa??

Si consiglia di dopo aver preparato l’insalata, raffreddarla per almeno un’ora prima di mangiarla. Puoi congelare questa insalata, ma sii molto interessato quando la scongela perché può facilmente diventare morbida.

Qual è il significato dell’insalata russa??

Questa insalata viene preparata con verdure cotte e quindi miscelata con un condimento russo, che è maionese. Freddo e poi a dadini le verdure cotte.

Da dove proviene l’insalata Olivier???

Questa insalata è nata in Francia, sebbene sia stata servita per la prima volta in Russia presso il ristorante Hermitage, di proprietà di Lucien Olivier. Olivier era di origine belga-francese. La sua famiglia lasciò la Russia nel 1905, molto tempo dopo la sua morte.

Quante calorie ci sono in un’insalata russa?

Una singola porzione di questa insalata contiene 57 calorie. Contiene circa 10 g di carboidrati, 2,4 g di proteine e 0,2 g di grassi per scomporlo.

Quali sono gli ingredienti principali della tradizionale insalata Olivier??

I primi cinque ingredienti sono carne, patate, verdure, uova e maionese. Tuttavia, un Olivier vegetariano non avrà uova o carne.

Qual è il tempo medio di preparazione e cottura del moderno Olivier??

Questo può essere compreso tra 50 e 75 minuti. Inoltre, dipende dal metodo scelto per cucinare patate e carote (vapore o ebollizione tradizionale).

Perché Lucien Olivier è famoso??

Nato a Mosca nel 1838 ma di origine belga e francese, Lucien Olivier è popolare per la creazione dell’insalata russa, che conserva la maggior parte dei suoi ingredienti base oggi, quasi 200 anni dopo. Morì nel 1883.

También te puede interesar

Ir arriba