Come far bollire i porri: tutto ciò che devi sapere

I porri fanno parte della famiglia degli allium, molto simile all’aglio e alle cipolle. Tuttavia, hanno un sapore diverso rispetto a entrambi i membri della tua famiglia. Se mangi porri crudi, danno un sapore molto duro e deciso. Per questo motivo, solo i porri molto giovani vengono consumati crudi. Una volta cotto, un porro è abbastanza piacevole, ha il sapore amaro delle cipolle con una tinta di dolcezza. Devi sapere come far bollire i porri per ottenere il sapore che stai cercando da loro. Sebbene l’ebollizione di una perdita possa sembrare un processo semplice, deve essere fatta in un certo modo per ottenere il meglio da essa. Tutto ciò che mangi deve avere un ottimo sapore. Diamo un’occhiata come far bollire i porri.

come far bollire i porri

Come far bollire i porri (istruzioni passo passo)

I porri bollenti sono un processo molto semplice, ma è necessario seguire ogni fase del processo per ottenere il meglio da ciò che si fa. Ecco il processo:

Passaggio 1: ottieni un pezzo di porro

La prima cosa che dovresti fare è avere il tuo porro. I porri sono disponibili tutto l’anno e i migliori lotti sono disponibili da settembre a marzo. Assicurati che il porro che acquisti sia il più fresco possibile. L’indicazione normale per un porro fresco è una metà inferiore completamente bianca e soda con foglie verdi che emettono un aspetto nitido. La dimensione dei porri è anche correlata al sapore che ottieni. I porri piccoli sono più dolci e molto più teneri dei porri più grandi. Quindi, se non sei un fan del gusto duro che portano i porri più lunghi, cerca la varietà più corta.

pezzo di porro

Passaggio 2: lavali bene

Devi assicurarti che il tuo porro sia il più pulito possibile. Immergili in acqua e strofina ogni centimetro del porro per sbarazzarti delle impurità. Se c’è sporco o altre impurità nel porro, l’acqua non può raggiungere ogni centimetro e il porro non bolle correttamente. Quindi strofina i porri con acqua calda e delicata e lasciali asciugare una volta terminato. Asciugare il porro aiuta a ripristinare la compattezza, facilitando il taglio a ebollizione.

lavati il porro

Passaggio 3: tagliarlo a pezzi

Successivamente, dovresti tagliare il porro in tutti i pezzi che vuoi. Puoi tagliarlo in orizzontale o in verticale a seconda delle forme che vuoi vedere. L’approccio ideale per tagliare una perdita è tagliarla in anelli. Ciò significa un rapporto superficie / volume maggiore che consente all’acqua di muoversi e influenzare ogni centimetro del porro. Inoltre, diventa anche facile da mangiare e digerire quando si ha il porro in piccoli anelli.

tagliare il porro in pezzi

Passaggio 4: ottenere acqua bollita

Il modo migliore per far bollire le perdite è metterle direttamente in acqua bollita prima di bollire. All’inizio più calda è l’acqua, più velocemente i porri bolliranno. Non solo è più veloce, ma anche un metodo più efficiente, poiché gli anelli del porro non dovranno adattarsi all’aumento della temperatura, ma lo avranno fatto all’inizio dell’ebollizione. Basta mettere l’acqua nella pentola a pressione o in qualche altro utensile e far bollire. Una volta che l’acqua è bollita, rimuoverla dalla stufa.

acqua bollita nella padella

Passaggio 5: aggiungere un cucchiaio di sale

Nell’acqua quasi bollita, dovresti aggiungere un cucchiaio di sale. Il sale non solo aggiunge sapore all’acqua, ma aumenta anche il punto di ebollizione dell’acqua. Un punto di ebollizione aumentato significa che è necessario più riscaldamento per far bollire l’acqua. Ciò consente di far bollire i porri nell’acqua già calda senza doversi preoccupare che l’acqua bolle troppo velocemente. Il sale è un ingrediente molto importante qui. Ricorda di mescolare bene la soluzione, in modo che il sale si dissolva.

un cucchiaio di sale

Passaggio 6: posizionare gli anelli all’interno e far bollire

Posiziona semplicemente gli anelli di porro nell’acqua salata e metti il coperchio sull’utensile. Posizionare l’utensile sul fornello e accendere il fuoco per bollirlo.

porro suona all'interno della padella

Quanto tempo fa bollire i porri

10 minuti sono un discreto periodo di tempo per lasciare il porro in acqua. Dopo 10 minuti di ebollizione, è necessario rimuovere l’utensile dalla stufa e rimuovere il coperchio. Estrarre tutti i pezzi e ottenere quanta più acqua possibile. Quindi mettili semplicemente su un piatto per servire. I porri bolliti sono pronti per il consumo.

far bollire il porro

Ecco come appariranno i tuoi porri bolliti quando finirai:

porri bolliti

También te puede interesar

Ir arriba