Come conservare il kiwi: il modo migliore

Potremmo sapere meglio che comprare quando abbiamo fame, ma lo facciamo tutti comunque.

Ci sono cose peggiori che possono accadere rispetto all’incontro con 20 kiwi dopo un negozio della fame, specialmente se sai come conservarli correttamente in modo che non si rovinino prima di poter godere di tutti gli ultimi.

Come viene archiviato il kiwi? Il modo migliore per conservare il kiwi è a temperatura ambiente, sebbene non esposto alla luce solare diretta o a significative fluttuazioni di temperatura. Rimarranno freschi per un massimo di una settimana come questo. Puoi anche conservare i kiwi in frigorifero, che è consigliato una volta maturi.

In questo articolo imparerai tutti i modi possibili per conservare il kiwi in modo da poter godere di questo frutto succoso in molti modi diversi. Tratteremo anche alcune domande correlate, come come tagliare il kiwi e se puoi congelarlo.

Che cos’è un kiwi?

I kiwi sono piccoli frutti a forma di uovo con pelle marrone pelosa e polpa succosa verde brillante.

Originariamente coltivati in Cina, ora sono coltivati principalmente in Nuova Zelanda o California e sono molto richiesti durante tutto l’anno.

La pelle esterna marrone kiwi può essere relativamente insipida, ma al suo interno è verde brillante con un centro decorativo di bianco pallido o verde e una stella nera di piccoli semi commestibili.

A seconda della maturità del frutto, sono principalmente dolci, ma possono anche avere un morso sorprendentemente acido.

La nutrizione che puoi ottenere da un kiwi è impressionante. Questi piccoli poteri sono pieni di abbastanza vitamina C per far sembrare pallidi limoni e arance in confronto.

Hanno anche molte fibre e molte altre vitamine e minerali.

Come scegliere il kiwi

Il miglior segreto per conservare il kiwi inizia scegliendo i frutti giusti per iniziare. Se il tuo kiwi si avvicina alla fine della sua vita utile quando lasci il negozio con esso, le tue opzioni di archiviazione sono limitate.

Tuttavia, se scegli kiwi che non sono ancora completamente maturi, puoi conservarli fino a una settimana o più, purché segui i nostri semplici consigli.

Se stai acquistando all’ingrosso, prova a trovare kiwi che sono ancora fermi in quanto saranno ancora un po ‘verdi. Rimarranno freschi più a lungo e continueranno a maturare nel tempo.

Tuttavia, assicurati di sceglierne alcuni morbidi e maturi in modo da poterli mangiare immediatamente.

Se ne acquisti solo pochi da mangiare presto, scegli i kiwi che sono già teneri e quindi maturi, per divertirti rapidamente.

Sebbene le dimensioni non cambino il gusto o la qualità del kiwi, è necessario assicurarsi sempre che la pelle non sia imperfetta e testare attentamente i lividi. Le rughe sono un segno di un vecchio kiwi e sono meglio evitate.

Come sapere se il kiwi è maturo

Per testare la maturità del tuo kiwi, premi il centro del frutto con il pollice. Il frutto dovrebbe essere solido, ma con una certa elasticità, simile a una pesca o una maniglia.

I kiwi saranno più maturi verso la cima del frutto, dove era collegato allo stelo. Evitare di premere quest’area, se possibile, per non ferirla.

Quando i kiwi sono maturi, saranno anche piacevolmente profumati, con un odore dolce e fruttato. Se il tuo kiwi ha un odore troppo sciropposo, potrebbe essere troppo maturo.

Come conservare il kiwi a casa

Una volta che porti i tuoi kiwi a casa, il modo in cui li conservi dipende da due cose:

  • Quanto è maturo il tuo kiwi
  • Come vuoi usarlo

I frutti maturi e immaturi dovrebbero essere conservati in modo diverso, così come i frutti interi e tagliati.

Il modo migliore per conservare il kiwi

Idealmente, il tuo kiwi sarà quasi maturo, nel qual caso il modo migliore per conservare il frutto è a temperatura ambiente, lontano da qualsiasi esposizione diretta alla luce solare o da grandi sbalzi di temperatura.

Una ciotola di frutta o un cestino sul bancone, lontano dalla stufa e dalle finestre, sarebbe perfetto.

I kiwi sono robusti quando leggermente verdi, ma man mano che maturano diventano più delicati.

Evita di mettere troppi frutti uno sopra l’altro e posiziona sempre il kiwi sopra tutti gli oggetti più pesanti sulla tua ciotola di frutta, come le arance di mele, per evitare lividi e schiacciamenti.

Se i tuoi kiwi condividono la tua ciotola con altri frutti, tieni presente che alcuni emettono gas etilene, che accelera il processo di maturazione.

Mele, banane e pere sono esempi comuni, quindi tieni d’occhio tutti i tuoi frutti ogni giorno per assicurarti che non siano troppo maturi.

I kiwi devono essere refrigerati?

Dovresti raffreddare il kiwi? Sì, se il frutto è maturo e non vuoi che maturi più o non hai intenzione di mangiarlo per un paio di giorni, dovresti refrigerare il tuo kiwi.

Il kiwi continuerà a maturare a temperatura ambiente o più caldo, quindi una volta che il frutto è maturo, dovrebbe essere trasferito in frigorifero per evitare che maturi troppo prima di poter essere consumato.

Come conservare il kiwi in frigorifero

Se stai conservando il kiwi in frigorifero, vorrai proteggerli dal colpire, quindi potrebbe essere utile conservarli nel tuo cassetto di frutta e verdura purché non sia troppo pieno.

Conservali con lattuga, pomodori o altri oggetti più leggeri e un po ‘fragili per ridurre la possibilità di schiacciare qualcosa.

Puoi anche conservare il tuo kiwi in un contenitore ermetico per proteggerli. Questo può occupare più spazio nel tuo frigorifero, ma impedirà anche alla tua frutta di rovinarsi o rovinarsi accidentalmente.

Come conservare il kiwi dopo il taglio

Dopo aver tagliato un kiwi, non durerà a lungo. Puoi conservarlo nel tuo frigorifero per un massimo di 2 giorni, ma assicurati di mangiarlo il prima possibile prima che diventi viscido.

Esistono due rischi quando si immagazzina il kiwi tagliato, l’esposizione all’aria e l’essere schiacciati da altri oggetti.

Per evitare che accadano entrambi, trasferire prima i pezzi di kiwi tagliati o tagliati in una sacca ermetica. Premere delicatamente e rilasciare quanta più aria possibile dalla borsa prima di sigillarla.

Ciò proteggerà i tuoi frutti dall’esposizione all’aria, che li asciugherà e permetterà agli strani sapori del tuo frigorifero di contaminare la pura dolcezza del frutto.

Successivamente, vorrai anche mettere la sacca di frutta sigillata in un contenitore ermetico. Questo ti proteggerà dall’essere schiacciato nel tuo frigorifero.

Se hai abbastanza kiwi per riempire un contenitore con poca aria all’interno, puoi saltare il primo passo e non usare una borsa. La borsa aggiunge un ulteriore livello di protezione, ma non è obbligatorio se si dispone di un contenitore ermetico.

Puoi congelare il kiwi?

Se hai più kiwi di quanto tu sappia cosa farne, potresti chiederti, posso congelare il kiwi intero o persino il kiwi con la pelle?

Sfortunatamente, il kiwi congelato non è raccomandato in alcun modo.

Il kiwi è un frutto molto succoso che è delizioso se consumato fresco, ma può essere significativamente danneggiato se congelato. Tutto il contenuto d’acqua all’interno del frutto viene convertito in cristalli di ghiaccio, rompendo le fibre e le proteine che compongono la struttura del frutto.

Se si congela intero, o anche tagliato a fette o cubetti, sarà estremamente morbido quando scongelato.

Come conservare il kiwi nel congelatore

Se vuoi davvero congelare il kiwi, è meglio per primo purificarlo. Puoi farlo con o senza la pelle.

Una volta che il frutto è ben miscelato, trasferirlo in un sacchetto con capacità di congelatore e rimuovere quanta più aria possibile prima di sigillare.

Il modo migliore per farlo è sigillare la borsa per la maggior parte e quindi posizionarla sul bancone. Premere la purea di kiwi verso i quattro bordi della borsa, rimuovendo tutte le bolle d’aria. Sigillalo quando il kiwi viene distribuito uniformemente e la borsa è quasi piatta.

Posizionare la busta piatta riempita con il frutto su una teglia e metterlo nel congelatore in questo modo per 1-3 ore, fino a quando non sarà completamente congelato. A questo punto, puoi rimuovere la teglia e sollevare la borsa per risparmiare spazio nel tuo congelatore.

Abbiamo anche un articolo completo sul congelamento dei kiwi, che sono leggermente diversi, nel caso in cui tu abbia domande relative al congelamento dei kiwi.

Quanto dura il kiwi?

Il kiwi può durare da pochi giorni a un mese, a seconda di quanto sono maturi quando li acquisti.

Un kiwi immaturo messo in frigorifero durerà più a lungo, ma la qualità e la dolcezza del frutto che è stato conservato in frigorifero per così tanto tempo non saranno così piacevoli, poiché il processo di maturazione non è naturale.

La frutta è la cosa migliore quando è autorizzata a maturare naturalmente su un albero e viene raccolta solo quando è pronta da mangiare, immediatamente. Tuttavia, a meno che tu non abbia la fortuna di avere il tuo albero di kiwi in produzione, questa è una situazione non realistica!

Nella maggior parte dei casi, il kiwi rimarrà fresco per circa 1 settimana a temperatura ambiente, sebbene la sua durata di vita possa quasi raddoppiare posizionandolo in frigorifero.

Tuttavia, una volta tagliati i kiwi, dureranno al massimo solo un giorno o due e dovranno essere refrigerati.

Come accennato, puoi anche congelare la purea di kiwi, anche se è meglio mangiarla entro 3 mesi dal congelamento. Oltre a ciò, il frutto perde lentamente il suo sapore, essendo lavato dal contenuto di acqua.

Ecco un grafico che riassume la durata del kiwi per tipologia e situazione di conservazione: intero o tagliato, maturo o verde, a temperatura ambiente o in frigorifero (o congelatore):

Condizioni del kiwiQuanto dura il kiwi?
Intero, senza maturazione, a temperatura ambientefino a 1 settimana
Temperatura intera, matura, ambienteFino a 3 giorni, a seconda
Intero, acerbo, refrigeratoFino a 10 giorni
Intero, maturo, refrigeratofino a 1 mese
Tagliato o affettato, refrigeratofino a 2 giorni
Pureato, congelatoFino a 3 mesi

Come maturare il kiwi

Se sei ansioso di mangiare il tuo kiwi ma non stai maturando abbastanza velocemente, puoi provare a metterlo in un posto leggermente più caldo o dargli un po ‘di luce solare fresca. Ciò accelererà naturalmente il processo di maturazione.

Se non hai davanzali soleggiati, puoi anche mettere uno o due kiwi in un sacchetto di carta marrone insieme a una banana, una mela o una pera. Tutti questi frutti emettono gas etilene che fa maturare più velocemente il frutto.

Chiudi la borsa incustodita e il tuo kiwi dovrebbe essere pronto da mangiare in un giorno, a seconda di quanto è fermo quando lo metti nella borsa.

Tuttavia, tieni presente che anche gli altri frutti nella borsa matureranno più velocemente! Mele e pere hanno una vita abbastanza lunga, ma le banane marroniranno rapidamente.

Come mangiare un kiwi

I kiwi vengono consumati più comunemente crudi, quando sono perfettamente maturi. Oltre a questo requisito minore, puoi mangiare il tuo kiwi in molti modi.

Possono essere tagliati, tagliati a quarti o cubetti e aggiunti all’insalata di frutta o alla salsa, oppure puoi semplicemente estrarre la frutta con un cucchiaio e scavare. Certo, puoi mangiare un kiwi come una mela, compresa la pelle, ma la maggior parte delle persone preferisce evitare la pelle.

Il kiwi è anche un’aggiunta molto gustosa ai succhi o ai frullati domestici e può essere facilmente schiacciato per l’uso come muesli, gelati o pancake, solo per citarne alcuni.

Come sbucciare un kiwi

Esistono due modi comuni per sbucciare un kiwi, usando un coltello o un cucchiaio:

uno. Sbucciare il kiwi con un coltello

Se hai intenzione di servire il tuo kiwi o non lo mangerai immediatamente, sbucciarlo con un coltello è l’opzione migliore.

Inizia rimuovendo la parte superiore e inferiore in fette uniformi. Con un coltello a pelatura affilato, sbucciare attentamente la superficie del frutto come se stesse sbucciando una patata. Fai molta attenzione perché mentre sbucci, il succo che viene rilasciato renderà la frutta scivolosa durante la manipolazione.

2. Sbucciare il kiwi con un cucchiaio

Puoi anche usare un cucchiaio per sbucciare il kiwi, che è particolarmente utile per i bambini.

Puoi tagliare la parte superiore e inferiore come nel primo esempio o semplicemente tagliare la frutta a metà in modo che la parte superiore e inferiore siano pezzi separati.

Prendi il cucchiaio e premilo delicatamente sul kiwi tra la pelle e la polpa. Usando la pressione costante, fai scorrere il cucchiaio attorno al kiwi fino a quando il frutto si separa dalla pelle senza sforzo.

domande correlate

Le pelli di kiwi sono commestibili?

Sì, le pelli di kiwi sono commestibili, anche se la maggior parte delle persone le scarta per la loro consistenza. Hanno una sensazione ruvida, simile alla carta, se ottieni un pezzo grosso. Tuttavia, sono nutrienti.

Se vuoi provare a mangiare la pelle, prova a tagliare il kiwi a fette sottili in modo da non avere un grosso pezzo di pelle contemporaneamente. Puoi anche aggiungerli interi a un frullato o purificarli con la pelle per ottenere nutrizione senza la consistenza.

Che sapore ha un kiwi??

I kiwi sono un frutto unico che sfida molte regole di classificazione, anche quando si tratta di descrivere il loro sapore.

Il kiwi è un frutto leggermente acido ma non è un agrume. Tuttavia, se mangi prima che sia maturo, avrà un’acidità e un’acidità simili a quelle degli agrumi.

Un kiwi maturo sarà principalmente dolce e, se non lo sapessi diversamente, giureresti che proviene dai tropici. Il sapore è un incrocio tra fragola, ananas e un tocco di banana.

Sai cucinare il kiwi?

Cucinare il kiwi è sicuro, ma non è affatto il miglior metodo di preparazione. Il calore distruggerà anche il sapore, il colore e la maggior parte del valore nutrizionale.

È molto meglio mangiare kiwi crudo, ma se sei interessato a sapere come il kiwi può essere usato per ammorbidire la carne o qual è il modo migliore per usare il kiwi nei dessert, Puoi leggere di più al riguardo nel nostro articolo correlato, che è dettagliato di seguito.

Successivo: puoi cucinare il kiwi? – È al sicuro?

También te puede interesar

Ir arriba