Puoi congelare le samosa?

Se sei un fan del cibo indiano, è probabile che tu abbia provato i deliziosi sapori delle samosa. Sono popolari nel sud e sud-est asiatico, in Medio Oriente, in Asia centrale e in Nord Africa, in particolare così come in altre regioni del mondo.

Oggi, le samosa sembrano diventare popolari ovunque! E chi può incolpare qualcuno per amarli?

Il concetto di base è una torta fritta (o talvolta cotta) che viene riempita con patate, cipolle, verdure, formaggio e persino carne. Possono anche includere lenticchie.

Scoprirai che non hanno sempre le stesse forme e dimensioni a seconda di chi le produce. Possono essere fatti diversamente per mescolare le cose o attraverso tradizioni diverse, ma il concetto generale rimane lo stesso su tutta la linea.

Ma con una prelibatezza così deliziosa, non vuoi che vengano sprecati.

Puoi congelare le samosa? Sì, puoi congelare le samosa da 4 a 6 mesi. Congela gli avanzi avvolgendoli in un involucro di plastica o un foglio di alluminio e posizionandoli in un contenitore ermetico o preparali in anticipo congelando samosa poco cotte per un sapore più fresco dopo il riscaldamento.

In questa guida, ti guideremo attraverso il processo di congelamento delle samosa e condivideremo con te tutti i dettagli che devi sapere per proteggere le tue preziose samose. È abbastanza facile, ma ci sono alcuni semplici consigli che potresti dover sapere.

Resta con noi per imparare a congelare le samosa per risultati perfetti!

Una guida completa al congelamento delle samose

Il congelamento delle samose è davvero abbastanza facile. Se prima di cucinare il samosa sai che si congelerà un po ‘, puoi prepararli soprattutto per congelarli, ma puoi anche congelarli così come sono se hai avanzi inaspettati.

Abbatteremo entrambi i modi in modo da conoscere le piccole differenze nel processo.

Le samosa si congelano abbastanza bene e si surriscaldano facilmente dopo il congelamento.

Come congelare le samosa: pianificazione anticipata

Questo primo processo che vogliamo condividere è se sai di aver fatto samosa extra prima di cucinarle completamente.

In questo processo, supponiamo che ti sia reso conto di aver iniziato a fare troppi o che li stai facendo apposta solo per congelarli.

Questi sono i passaggi per congelare le samosa se non sono ancora completamente cotte:

  1. Inizia preparando le tue samosa come sempre. Cuocere le samosa friggendole fino a quando non saranno leggermente cotte ma di colore pallido. Questo è prima che raggiungano quel croccante stato d’oro.
  2. Rimuovere le samosa dall’olio, scolarle e metterle da parte.
  3. Lascia raffreddare le samosa a temperatura ambiente.
  4. Imballare le samosa in un unico strato usando un contenitore ermetico o un sacchetto di stoccaggio nel congelatore. È meglio se si trovano in un singolo strato piatto.
  5. Sigilla il tuo metodo di conservazione, rimuovendo prima tutta l’aria.
  6. Etichetta e data.
  7. Congela le samosa in questo modo per un massimo di 6 mesi.

È facile!

E poi quando sei pronto a mangiarli, lasciali scongelare per alcune ore in frigo e finisci di friggerli fino a quando non saranno completamente cotti, riconoscerai quel punto per il suo classico colore dorato. Puoi anche cucinare samosa congelate.

Questo metodo di congelamento è naturalmente l’ideale, perché le tue samosa surriscaldate appariranno belle quando finisci di cucinarle, rendendole più fresche.

Come congelare le samose cotte

Se hai già cucinato le tue samosa e ti rendi conto che dovrai congelare gli avanzi, non disperare!

Puoi ancora congelarli, ma con un po ‘più di cura. Avrai anche voglia di considerare come li riscaldi per evitare di affrontare l’umidità alla fine.

Segui questi passaggi per congelare le samose o le samosa rimanenti che hai già cucinato:

  1. Lasciare raffreddare completamente le samosa cotte a temperatura ambiente prima del congelamento.
  2. Avvolgere le samosa singolarmente in un foglio di alluminio o plastica per tenerle separate. Anche avvolgerli in porzioni più piccole (2-3) va bene.
  3. Una volta avvolti, mettili in contenitori ermetici o in sacchetti di plastica per congelare, a seconda di quale preferisci.
  4. Sigillare tutta la confezione per renderla ermetica. Utilizzare un contenitore abbastanza grande da contenere samosa, senza spazio aereo in eccesso, o utilizzare un sacchetto di plastica con quanta più aria possibile (senza frantumare samosa).
  5. Etichetta e data tutti i pacchetti.
  6. Congela le samosa cotte in questo modo per un massimo di 4 mesi.

Come puoi vedere, le uniche modifiche qui sono minori, ma non saltare l’uso di fogli o involucri di plastica. Questo passaggio aiuta a preservare l’esterno nitido delle samose cotte.

Conclusione

Ottenere samosa richiede molto tempo e fatica. E sono troppo deliziosi per essere sprecati. Fortunatamente, non devi preoccuparti di buttarli via. Puoi prepararli alla rinfusa in anticipo o salvare gli avanzi con facilità.

Anche se non pianifichi in anticipo e li congeli poco cotti, puoi comunque salvare le tue samose cotte per un altro giorno. Basta imballarli correttamente, proteggerli in un contenitore ermetico e posizionarli nel congelatore!

Successivo: Come riscaldare Samosas: il modo migliore

También te puede interesar

Ir arriba