¿Quanto dura lo sciroppo semplice?

Lo sciroppo semplice è una cosa fantastica da avere in casa che può essere usato per fare un sacco di bevande, conserve come marmellate e gelatine, dolce e dolce e anche spesso usato per la cottura.

Se devi costantemente creare un nuovo batch, puoi sempre creare batch più grandi in anticipo. Ti farà risparmiare molto tempo e puoi prendere ciò di cui hai bisogno quando ne hai bisogno, non importa quanto sei premuto nel tempo.

Ma quanto dura lo sciroppo semplice? Uno sciroppo singolo medio (costanza media) può facilmente durare da 1 a 3 mesi in frigorifero, sebbene la quantità di zucchero nello sciroppo influirà sulla durata di conservazione. Altri fattori, come il modo in cui è stato prodotto lo sciroppo, influenzeranno anche la durata di conservazione.

In questo articolo vedremo cos’è lo sciroppo semplice e tutti i fattori che influenzeranno la sua vita utile. Cercheremo anche diversi modi per conservare il tuo sciroppo per assicurarti che duri il più a lungo possibile.

¿Che cos’è lo sciroppo semplice?

Lo sciroppo semplice è uno sciroppo zuccherino che può essere utilizzato in molte ricette di dessert o bevande. È uno sciroppo molto dolce e la sua consistenza può essere regolata molto facilmente per usi diversi.

Tradizionalmente, viene preparato un semplice sciroppo con zucchero bianco granulato e acqua. Lo zucchero bianco granulato e l’acqua si combinano in una pentola. Si sciolgono quindi a fuoco medio fino a quando tutti i granuli di zucchero si sono dissolti.

Dopo aver imparato uno sciroppo semplice tradizionale, puoi sperimentare l’uso di diversi tipi di dolcificanti come zucchero di canna, miele, xilitolo e molti altri.

Tieni presente che chiunque utilizzi influenzerà le ricette in diversi modi. La sua composizione chimica differisce dalla tradizionale ricetta dello zucchero.

Gli sciroppi semplici sono un ingrediente base per molte ricette e piatti di dessert e pasticceria. Ad esempio, può essere utilizzato per creare caramelle dure, caramelle, sorbetti e persino meringhe. Utilizza anche semplici sciroppi per preparare muggine, snack bar e migliaia di bevande.

È sicuramente una ricetta che dovresti sapere ed è un prodotto molto utile da avere a casa se produci questi prodotti frequentemente. O se vuoi provare qualcosa di nuovo.

Considerando quanto sia facile da fare, non c’è motivo di non farlo in anticipo. Questo è particolarmente conveniente perché dovresti generalmente raffreddarlo prima di incorporarlo nella tua ricetta.

Ma esiste un lasso di tempo stabilito su quanto può durare lo sciroppo semplice? Non esiste una risposta facile per questo, poiché ci sono tonnellate di fattori da tenere a mente che influenzeranno questo.

Tipi di sciroppo semplici

Esistono tre tipi principali di sciroppi semplici. Questi sono classificati in base alla loro consistenza, non al loro sapore o al modo in cui viene utilizzato. La coerenza è determinata dalla percentuale di zucchero e acqua che usi:

  • Uno sciroppo semplice e sottile è costituito da 2 parti di acqua e 1 parte di zucchero bianco granulato.
  • Uno sciroppo semplice (di base) è costituito da 1 parte di acqua e 1 parte di zucchero bianco granulato (parti uguali).
  • Infine, uno sciroppo singolo spesso è costituito da 2 parti di zucchero e 1 parte di acqua.

Il tipo di sciroppo che fai determinerà come viene utilizzato al meglio.

Ad esempio, se stai preparando un cocktail, è probabile che utilizzerai uno sciroppo semplice e sottile per incorporare tutti gli altri ingredienti e creare un sapore equilibrato.

Quando si utilizza uno sciroppo semplice o standard, è generalmente per aromatizzare torte, meringhe e creare determinati dolci. Sciroppi semplici e spessi vengono utilizzati per produrre caramelle o altri tipi di zucchero, come decorazioni di zucchero fragile o filato.

Ottieni anche semplici sciroppi aromatizzati che vengono infusi con altri ingredienti per aggiungere un altro strato di sapore all’oggetto che stai realizzando. Questi sapori possono essere incorporati attraverso ingredienti freschi, come frutta ed erbe, spezie o estratti e polveri.

Fattori che influenzano la vita dello sciroppo semplice

Come abbiamo detto, non esiste un periodo di tempo prestabilito per la durata del singolo sciroppo. La durata della vita varia a seconda di come lo fai.

Ci sono tonnellate di fattori che influenzeranno la durata della vita e alla fine dipenderanno dalla tua capacità e capacità di seguire le regole per fare uno sciroppo semplice. Semplice come è, è anche facile sbagliare.

Uno sciroppo semplice perfetto dovrebbe essere completamente trasparente (translucente) e non avere cristalli. Tuttavia, prima ancora di vedere quanto durerà uno sciroppo perfettamente preparato, diamo un’occhiata a tutti i fattori che ridurranno immediatamente la vita utile.

cristallizzazione

Sciogliere lo zucchero e l’acqua non può essere così difficile, vero? ¡Incorretto! ¿Hai mai sentito parlare di una cosa chiamata cristallizzazione? È il peggior incubo di qualsiasi pasticcere e puoi dire addio al tuo sciroppo quando succede.

Un semplice sciroppo si cristallizza quando le molecole di zucchero si uniscono e diventano insolubili in acqua. Ciò può accadere se la soluzione è satura (lo zucchero non può più dissolversi) o se la miscela è diventata troppo agitata quando si bolle (specialmente con cucchiai di metallo).

In realtà, ci sono tonnellate di fattori che influenzeranno quando e se il tuo semplice sciroppo si cristallizza.

Questi includono la durata della cottura, la velocità di raffreddamento, la percentuale di zucchero e acqua, il metodo e le temperature di conservazione, la contaminazione incrociata di altri oggetti e, come abbiamo detto, la quantità di agitazione subita dallo sciroppo e, quindi, dalle molecole di zucchero.

La percentuale di zucchero nell’acqua

Molti di voi sapranno già che lo zucchero è un ingrediente conservante. Pensa a qualsiasi marmellata che hai comprato. La muffa di solito cresce prima che abbia un sapore stantio, questo è dovuto al suo alto contenuto di zucchero.

Più zucchero contiene un articolo, più durerà (a seconda dell’articolo, ovviamente). Pertanto, un singolo sciroppo sottile avrà automaticamente una durata più breve di un singolo sciroppo spesso.

Ingredienti aromatizzanti

Non appena vengono coinvolti ingredienti freschi, la vita di un prodotto viene ridotta. Gli ingredienti freschi, come frutta ed erbe, hanno una durata di conservazione più breve rispetto agli ingredienti trasformati (cioè lo zucchero).

Anche se uno sciroppo semplice funge da conservante, gli ingredienti si decompongono naturalmente, solo leggermente ritardati dallo zucchero.

Altri ingredienti aromatizzanti, come le spezie essiccate, possono anche causare il deterioramento dello sciroppo. Questi ingredienti possono contenere batteri che potrebbero rendere lo sciroppo torbido.

Sciroppi semplici acquistati nel negozio

Puoi ottenere semplici sciroppi prefabbricati che possono essere acquistati nel tuo negozio di prodotti da forno locale. Questi generalmente contengono altri ingredienti stabilizzanti che lo aiutano a durare molto più a lungo. Daremo un’occhiata ai modi per rendere più stabile il tuo semplice sciroppo fatto in casa.

Metodo a caldo o metodo a freddo

Sciroppi semplici possono essere fatti a casa facendo bollire lo sciroppo (che crea uno sciroppo molto più stabile) o semplicemente mescolando gli ingredienti freddi fino a quando non si dissolvono.

Ogni metodo ha il suo tempo e il suo luogo di utilizzo, ma raccomandiamo sempre di far bollire la miscela insieme. Ciò consente a tutti i granuli di zucchero di dissolversi uniformemente e completamente a differenza del metodo del freddo.

Come conservare lo sciroppo semplice

Qualsiasi tipo di sciroppo semplice deve essere conservato in un contenitore sterile. I migliori contenitori da utilizzare, poiché sono i più facili da sterilizzare, sono quelli in vetro, come un barattolo di mattoni.

Certo, puoi usare bottiglie di plastica (a seconda del motivo per cui vuoi usare lo sciroppo e la sua consistenza), ma assicurati solo che siano prive di odori o grassi.

Qualsiasi particella estranea che viene a contatto con lo sciroppo potrebbe causare la formazione di cristalli o la crescita di batteri.

È possibile conservare questi contenitori a temperatura ambiente o in frigorifero. Assicurati di tenerlo lontano da forti odori in quanto li assorbirà.

¿È necessario refrigerare il semplice sciroppo?

Consigliamo vivamente, anche insistendo, di mantenere il tuo semplice sciroppo in frigorifero. I frigoriferi sono fatti per ritardare l’invecchiamento del cibo e prolungarne la vita utile prevenendo la crescita di batteri. Il frigorifero aiuterà anche a stabilizzare il tuo semplice sciroppo.

La sua vita utile sarà drasticamente ridotta se immagazzina lo sciroppo a temperatura ambiente e il rischio di crescita della muffa è sostanzialmente più elevato.

¿Quanto può durare un semplice sciroppo?

Ricorda i fattori che abbiamo menzionato che influenzeranno la vita del tuo semplice sciroppo.

Con questo in mente, se hai preparato lo sciroppo semplice perfetto e lo conservi in un contenitore pulito e sterile in frigorifero, il tuo semplice sciroppo medio (o basico) può durare fino a 3 mesi.

Meno zucchero contiene lo sciroppo, più breve sarà quel periodo. Più zucchero contiene lo sciroppo, più tempo sarà. Gli sciroppi aromatizzati conservati in frigorifero devono essere utilizzati entro una settimana per evitare che il lotto diventi inutilizzabile.

Qualsiasi semplice sciroppo conservato a temperatura ambiente deve essere utilizzato il prima possibile per impedire la cristallizzazione. Molto può cristallizzare in poche ore senza che te ne accorga fino a quando non ne hai bisogno.

Qualsiasi sciroppo che forma muffa sulla superficie deve essere immediatamente scartato e il contenitore deve essere debitamente pulito e sterilizzato. La muffa generalmente cresce a temperature umide (spesso quando lo sciroppo viene conservato a temperatura ambiente) o quando il contenitore non è stato pulito correttamente.

Gli sciroppi semplici acquistati dal negozio si sono generalmente stabilizzati con altri ingredienti, quindi avranno una durata molto più lunga e più stabile. Cerca la data di scadenza sulla confezione e controlla costantemente lo sciroppo per cristalli o muffe.

Come stabilizzare il tuo semplice sciroppo per una conservazione più lunga

Ci sono un paio di cose che puoi fare per aiutare a ridurre le possibilità di cristallizzazione durante la conservazione.

Esistono molti metodi per stabilizzare il tuo sciroppo, prolungando così la vita dello sciroppo. Alcuni di questi metodi influenzeranno il sapore dello sciroppo semplice, quindi guarda come verrà utilizzato lo sciroppo per prendere una decisione su quale metodo funzionerà meglio per te.

Puoi aggiungere una piccola quantità di succo di limone appena spremuto o un pizzico di crema al tartaro. Assicurati di indagare sugli importi esatti se stai effettuando lotti più grandi.

Lo sciroppo di mais è un altro ingrediente molto popolare che viene utilizzato per prevenire la formazione di cristalli di zucchero e spesso viene utilizzato in sciroppi fabbricati commercialmente e prodotti a base di sciroppo.

Questi ingredienti ritarderanno la formazione di cristalli conservando lo sciroppo a temperatura ambiente, tuttavia, come abbiamo detto, cambieranno il sapore dello sciroppo e, in definitiva, la tua ricetta.

Puoi anche scegliere un metodo che non altera il sapore. Fai bollire la miscela di sciroppo di zucchero per 10 minuti invece di bollire. L’agitazione della miscela per lungo tempo consentirà a tutto lo zucchero di dissolversi e diventare molto più stabile.

¿Puoi riparare il tuo semplice sciroppo cristallizzato?

Se scopri che il tuo semplice sciroppo si è cristallizzato, non temere, potrebbe esserci ancora speranza di salvarlo.

Il modo migliore per evitare la formazione di cristalli è assicurarsi che tutti i granuli di zucchero si siano completamente dissolti e stabilizzati. Se il tuo mix si cristallizza, puoi provare a riscaldarlo.

Come prima, è estremamente importante assicurarsi che tutti quei cristalli siano completamente sciolti prima di utilizzare nuovamente il batch. Riscalda lo sciroppo a fuoco medio-basso per assicurarti di non agitare più la miscela.

Ciò significa anche che in nessun caso dovresti mescolare la miscela per cercare di sbarazzarti dei fagioli. Inoltre, non riscaldare lo sciroppo nel microonde, poiché potrebbe non riscaldarlo uniformemente, causando ulteriore agitazione dei cristalli esistenti.

Sfortunatamente, a volte non puoi fare molto per salvare la miscela e potrebbe non valere nemmeno la pena di salvarla.

¿Puoi congelare lo sciroppo semplice?

Lo sciroppo semplice può essere inserito nel congelatore per prolungarne la vita, anche se potresti avere qualche problema a congelare la miscela. I fluidi ad alto contenuto di zuccheri hanno un punto di congelamento molto più basso, rendendo difficile per i congelatori regolari svolgere il lavoro.

Tuttavia, puoi comunque prolungare la durata della vita fino a un anno, il che è fantastico se hai bisogno di grandi lotti.

Come congelare lo sciroppo semplice

Per congelare lo sciroppo semplice, il processo è altrettanto semplice:

  1. Una volta che hai reso semplice lo sciroppo, lascialo raffreddare completamente a temperatura ambiente.
  2. Posizionare lo sciroppo freddo in un contenitore pulito, privo di macchie, con congelatore, come un barattolo di mattoni con un sigillo ermetico. Assicurati di lasciare spazio nella parte superiore del contenitore per consentire l’espansione della miscela.
  3. Sigillare il contenitore con un coperchio ermetico e posizionarlo nel congelatore lontano da forti odori.

Sciroppo semplice torbido: cosa significa?

Lo sciroppo semplice nuvoloso dovrebbe essere scartato immediatamente, poiché significa che qualcosa è andato storto da qualche parte nel processo. Il tuo semplice sciroppo deve essere completamente trasparente e privo di qualsiasi colore o oggetto.

Diversi fattori possono causare torbidità nel tuo semplice sciroppo, ma spesso è molto difficile determinare esattamente di cosa si tratta.

La torbidità può essere dovuta alla contaminazione dello sciroppo. Avrebbe potuto usare acqua sporca ricca di sostanze chimiche o lo zucchero che usava avrebbe potuto contenere una sostanza chimica che causava la torbidità.

Ad esempio, alcuni zuccheri di ricino contengono amido di mais per impedire l’attaccamento dei granuli. Questo può causare torbidità nello sciroppo.

Un altro motivo potrebbe essere dovuto alla cristallizzazione. Questi potrebbero essere migliaia di piccoli cristalli che si formano al posto di pezzi di vetro più grandi e potrebbero far apparire la miscela torbida.

L’ultima ragione potrebbe essere che il semplice sciroppo ha iniziato a sviluppare muffa. La muffa bianca potrebbe formarsi sia in alto che all’interno della miscela e dargli un aspetto nuvoloso.

Successivo: lo sciroppo d’acero è congelato? – E il modo migliore per farlo

También te puede interesar

Ir arriba